HomeChi siamoServiziMonitoraggioDocumentiEnti di gestioneNewsLinkContatti

News


Fonte: http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com

01/06/2009

FONDI FAS, 15 MILIONI AL PESARESE. PARTE LA FASE ESECUTIVA DEI PROGETTI

Finanziamenti destinati alla pista ciclabile tra il porto e Fosso Sejore, a un parchegio multipiano a Porta Santa Lucia, al completamento della strada interquartieri e all'ammodernamento del quartiere fieristico La giunta regionale ha approvato gli schemi di accordo di programma del quadro regionale del Fondo per le Aree Sottoutilizzate concordati con gli Enti locali. Ora gli investimenti previsti possono entrare nella fase di progettazione esecutiva e di realizzazione. Per il Pesarese sono in arrivo in totale circa 15 milioni di euro. “Con i fondi Fas - spiega il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca - il piano regionale anti-crisi accelera ancora di più gli investimenti a sostegno del lavoro, dell’occupazione e del reddito territoriale e gli interventi per colmare il gap infrastrutturale".
"Per il Pesarese sono previsti molte opere importanti per la viabilità come un nuovo accesso a est della di Urbino per decongestionare l’area del Mercatale, il completamento della Interquartieri e l’adeguamento della strada delle barche, ma attenzione viene anche dedicata alla Fiera, alle strutture per studenti e alle pmi”. Diversi gli interventi previsti.
La realizzazione nel Comune di Pesaro di un tratto di pista ciclabile di circa 400 metri, parallela al litorale, per rendere interamente fruibile la ciclabile dal Porto di Pesaro a Fosse Sejore, per una lunghezza di circa 9 km. Il costo totale dell’intervento è di 234mila euro tutti reperiti dal Fas. Poi la realizzazione di un parcheggio, un nodo di scambio e attrezzature direzionali a Porta Santa Lucia al fine di migliorare la vivibilità locale e razionalizzare il funzionamento del sistema urbani.
La struttura multipiano risulterà integrata sia alla stazione di interscambio dei mezzi pubblici posta al piano terra della struttura che da spazi commerciali ed esercizi pubblici, terziario di servizio nella parte alta della struttura. Il costo totale dell’opera è di 12,2 milioni. Il Fas contribuisce con 937mila euro. Il completamento del collegamento della strada Interquartieri ad est e verso Fano ed al collegamento diretto con il nuovo ospedale di Muraglia.
La strada lunga 960 metri La realizzazione di un nuovo convitto per 52 convittori e 120 semiconvittori in un programma articolato per l’ampliamento e la riorganizzazione degli spazi di uso didattico dell’Istituto tecnico agrario Cecchi di Villa Caprile di Pesaro. Il costo totale è di 1,4 milioni di euro di cui 469mila a carico del Fas. L’estensione urbanistica produttiva a sud del Pip di Pantana con la realizzazione di strade e parcheggi, area verde attrezzata, illuminazione pubblica, acquedotto, fognature, canalizzazione per allaccio utenze telefoniche.
Il costo totale dell’intervento ammonta a 4,3 milioni di cui 937mila a carico del Fas. L’ampliamento degli spazi destinati alla ricerca universitaria mediante ristrutturazione e riqualificazione dell’ex casa circondariale di San Girolamo. Il costo totale e di 2,7 milioni di euro, di cui 1,8 milioni a carico del Fas.
L’adeguamento della viabilità secondaria al trasporto delle barche dalla zona industriale di Bellocchi agli scali di alaggio del porto di Fano. Sono previste anche opere consistenti con un ponte sul canale Albani e il raccordo fra l’attuale cavalcavia e la ex pista dei go-kart. Il costo complessivo è di 3,6 milioni di cui 2,8 a carico del Fas.



Fonte: http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com
© 2018 | TRAIL MARCHE - Piattaforma Logistica Regionale | Informativa sui Cookie