HomeChi siamoServiziMonitoraggioDocumentiEnti di gestioneNewsLinkContatti

News

26/10/2012

Una Task Force italo-russa per velocizzare le dogane

All’Interporto Marche di Jesi si è tenuto ieri uno dei cinque tavoli tematici dedicato alla logistica e ai trasporti organizzato dalla Regione Marche nell’ambito della XXI Task Force Italia-Russia, il forum promosso dai ministeri dell’Economia dei due Paesi per intensificare i rapporti di collaborazione tra le PMI italiane e russe. La delegazione italiana era costituita da rappresentanti dell’Agenzia delle Dogane, dell’Aeroporto di Ancona Falconara, dell’Università dell’Aquila, dell’Interporto Marche e dell’Interporto di Bologna, mentre per la delegazione russa erano presenti esponenti delle regioni della Carelia e di Kaluga. Tra i temi affrontati nel corso dell’incontro, quello della semplificazione delle  procedure doganali. E proprio presso l’Interporto delle Marche, negli ultimi due anni è stato avviato un esperimento per velocizzare le pratiche doganali per le merci che transitano fra i due Paesi. Il progetto è denominato “corridoio verde” e vede coinvolte l’Agenzia delle Dogane italiana e il Servizio Federale delle Dogane russe affiancato dalla Rostek, ente federale delle Dogane russe. Il colosso euro-asiatico è al quarto posto nella classifica dei Paesi destinatari dell’export delle aziende marchigiane. I lavori sono stati coordinati e presieduti da Alessandro Ricci, presidente dell’Unione Interporti Riuniti.

Fonte: http://www.informazionimarittime.it

© 2018 | TRAIL MARCHE - Piattaforma Logistica Regionale | Informativa sui Cookie